Aggiungi un posto a tavola


Aggiungi un posto a tavola

Così è iniziata la nostra avventura, nella primavera dell’ormai lontano 2010. Siamo partiti dalla commedia musicale Aggiungi un posto a tavola di Garinei e Giovannini, i primi che hanno portato qualcosa che potesse avvicinarsi in qualche modo al musical americano: due pionieri del genere musical, sulle scene italiane. Il loro percorso e le loro scelte furono azzardate, ma comunque lente e studiate nei minimi dettagli, in modo da cominciare ad avvicinare la gente, gli italiani, ad un tipo di spettacolo che prima non conoscevano, poiché di simile c’era solo il varietà. Loro portando lo stampo, ovviamente rivisitato, dei musical americani, iniziarono ad infondere nella gente la passione e la voglia di vedere spettacoli, non solo di prosa, balletto o varietà, ma qualcosa che desse loro un prodotto unico e finito: quello che oggi è chiamato, anche in Italia, MUSICAL, cioè canto, danza, recitazione in un unico connubio di luci, suoni e colori.


C’era una volta. Anzi c’è. O, meglio ancora, potrebbe esserci un piccolo paese di montagna che sta qui, li, dovunque piaccia a chi sta ascoltando. Il paese che io da quassù ho scelto per questa favola.

Abbiamo, così, deciso di iniziare proprio da una commedia musicale per farci conoscere come vera e propria compagnia teatrale, dal pubblico di Trescore e provincia, in modo da far apprendere a quest’ultimo un genere prima, poco o completamente, sconosciuto dalle nostre parti. I personaggi, per così dire, molto nostrani della commedia, hanno permesso, a tutti noi, di approcciarci a questo genere in modo graduale, cioè non pretendendo una dizione o una recitazione invece richiesta in spettacoli più, teatralmente, impegnativi. Un gratificante percorso di crescita, iniziato e intrapreso da tutti: sia chi, con il palcoscenico, aveva dimestichezza fin dalla tenera età; sia da chi, per la prima volta, si trovava catapultato sotto le fulgide ed emozionanti luci della ribalta.